domenica 20 novembre 2011

DVD: La vita è un miracolo***1/2 di Emir Kusturica - 2004

Lo adoro! Stravagante, eccessivo, chiassoso, caotico... ecco il mondo un po' gitano, un po' circense del regista serbo-croato Emir Kusturica, che fa esplodere sempre e comunque  la gioia di vivere dei suoi eccentrici personaggi, calati in situazioni grottesche e paradossali. Anche se c'è la guerra, con i suoi abomini.



Questo non sarà il suo film più ispirato, ma lo stile personale e ciò che comunica è pur sempre straordinario.
Viene soprattutto rappresentata un'umanità gioiosa, che anche messa alle strette non si perde mai d'animo e riesce a godere di tutto ciò che l'avversa sorte può offrire, ridendo in modo irriverente di qualsiasi cosa e vivendo al massimo delle possibilità.


Il regista Emir Kusturica
Il film è ambientato nel 1992, anno dello scoppio della guerra civile in Bosnia: Luka, un ingegnere di Belgrado, arriva in Bosnia per costruire una ferrovia turistica e si stabilisce in un piccolo villaggio con la strampalata moglie Jadranka ed il figlio Milos, che viene chiamato alle armi. La guerra stravolgerà le loro vite e Jadranka fuggirà con un musicista pazzoide quanto lei, mentre Luka riscoprirà l'amore e la passione con la bella prigioniera Sabaha.
La storia inizia come una farsa, molto comica, e si trasforma in una fiaba avventurosa e sentimentale che racconta l'amore tra diversi anche in mezzo al casino più totale.





Belle le musiche e la fotografia, bella l'idea che Kusturica lascia sempre la speranza, intravede la possibilità di rendere bello e divertente qualsiasi mondo si viva.
Tanto meglio se c'è caos.






Nessun commento:

Posta un commento