sabato 12 novembre 2011

Vere chicche: Anything else di Woody Allen, una successione di battute esilaranti

Woody Allen e Jason Biggs

Ecco il significato del titolo di questo ottimo film di Woody Allen, Anything else (nient'altro), per me il migliore di Woody Allen dell'ultimo decennio: 

Una volta ero in un taxi, era parecchi anni fa, stavo cianciando con il tassista a proposito di queste cose di cui blateravi tu poco fa: la vita, la morte, il vuoto universo, il significato dell'esistenza, l'umana sofferenza. E il tassista mi disse: "Guardi, è come tutto il resto". Riflettici. 
 (Dobel, interpretato da Woody Allen)
Cristina Ricci nel ruolo di Amanda
E' una successione di battute frenetiche e divertenti piene di ritmo:

Sul sesso:
Ti masturbi? Io lo preferisco a fare sesso. Ieri sera mi sono messo su una cosetta a tre: io, Marilyn Monroe e Sophia Loren. Credo, tra l'altro, che fosse la prima volta che le due grandi attrici apparissero insieme. (Dobel, interpretato da Woody Allen)

Ti ho tradito, ma solo a scopo terapeutico. In fondo l'ho fatto per te, volevo sapere se riuscivo ancora ad avere orgasmi multipli.(Amanda, interpretata da Cristina Ricci)

Non è vero che in vino veritas: in eros veritas.(Dobel, interpretato da Woody Allen)

Sulla psicanalisi:
Mi ero lasciato con una ragazza e mi dettero uno psichiatra. Lui disse: "Ma perché ti sei depresso e hai fatto le cose che hai fatto?". E io dissi: "Perché volevo quella ragazza e lei mi ha lasciato". E lui disse: "Beh, dobbiamo indagare sul fatto". E io dissi: "C'è poco da indagare, io volevo la ragazza e lei mi ha lasciato". E lui: "Perché sei così coinvolto? Perché hai sentimenti così intensi?". E io: "Perché voglio la ragazza!". E lui: "blablablabla. Ma cosa c'è sotto?" "Non c’è niente sotto, è che voglio la ragazza'. E lui: "Senti, ti voglio dare delle medicine". Però io non voglio medicine, voglio la ragazza. E lui: "Beh, bisogna che ne veniamo a capo". A quel punto presi un estintore dalla parete e lo colpii proprio qui, dietro al collo... 
 (Dobel, interpretato da Woody Allen)

Filosofie di vita:
Nel corso della vita, Falk, non ci sarà certo penuria di gente che ti dice come vivere, avranno tutte le risposte, cosa dovresti fare, cosa non dovresti fare. Non ci discutere mai, tu dì sempre: «Ah sì? È un'idea davvero brillante» e poi fai come ti pare. (Dobel, interpretato da Woody Allen)

Vorrei ammazzarmi ma ho così tanti problemi che non sarebbe una soluzione. (Jerry Falk interpretato da Jason Biggs)


Sugli ebrei:
Ho litigato con due vigili. Stavano insinuando che Auschwitz fosse solo un Parco a tema. (Dobel, interpretato da Woody Allen))

Se ti dice che non ti tradisce allora ti tradisce...è come quando ti dicono che devi andarti a fare la doccia ma in realtà… (Dobel, interpretato da Woody Allen)

Non sono bastati sei milioni di ebrei a soddisfare l'impulso antisemita del mondo.(Dobel, interpretato da Woody Allen)



Nessun commento:

Posta un commento