venerdì 20 gennaio 2012

DVD: Million dollar baby**** di Clint Eastwood - 2004 (Selezione Paperblog "Autore del giorno")


Hilary Swank
Il mondo del pugilato, al contrario di quanto viene mostrato nelle immagini di presentazione di questo film, non è l’argomento centrale.
Direi che è quasi un pretesto, una metafora per evidenziare un mondo molto duro e competitivo in cui è difficile emergere. Soprattutto se come la trentenne Maggie Fitzgerald (Hilary Swank) non si è più così giovani per uno sport che richiede molto allenamento, forza e resistenza fisica. 
Eppure la protagonista è incredibilmente motivata, ha una spinta interiore tale da convincere l'anziano manager di pugilato Frankie Dunn (Clint Eastwood) e l’ex-pugile Scrap (Morgan Freeman) ad occuparsi di lei ed a farla diventare una campionessa in tempi record.

Tra i tre si instaura una particolare sintonia che vince su ogni cosa e che li porterà successivamente ad affrontare momenti dolorosi con coivolgimento, affetto e sofferente riflessione sulla crudeltà della vita, sull’amore ritrovato, sulla solitudine interiore e sul coraggio. A tanti temi si affianca quello controverso  dell’eutanasia, su cui Eastwood esprime pareri privi di moralismi e facili retoriche, ma puramente basati sulla comprensione profonda dell’essere umano e delle sue possibilità di scelta.

Clint Eastwood e Hilary Swank



Lo stile è rigoroso, essenziale, carico di tensione  per rendere la drammaticità della vita, di cui il regista ci parla con grazia e senso di responsabilità.
Morgan Freeman











Commuove, ottiene la nostra totale partecipazione con correttezza, con la verità di sentimenti e sensazioni meditate e singolari.




Il regista e attore Clint Eastwood

4 commenti:

  1. E' una di quei film che sono riuscito a vedere una sola volta! Ed a distanza di tempo a vedere alcune immagini ed a leggere la tua recensione mi sucita ancora quelle emozioni di sofferenza che solitamente cerco di evitare!
    Penso che per un regista possa essere la massima soddisfazione!

    RispondiElimina
  2. E anche per me se la mia recensione suscita emozioni

    RispondiElimina
  3. Film meraviglioso, con una storia commoventissima e protagonisti meravigliosi!!!
    Roby.

    RispondiElimina