sabato 11 dicembre 2010

DVD: La banda del porno-Dilettanti allo sbaraglio!*** di Michael Traeger-2005

Divertentisssssssimo!!!!

Si ride di gusto dall'inizio alla fine, è una commedia spiritosa e irriverente, tratta l'argomento sessuale con naturalezza e senso dell'umorismo molto inglese, pur essendo americana.

Andy (Jeff Bridges) è in un momento difficile, di bilanci della sua vita: non ha combinato granchè, è divorziato, la moglie si è risposata con un tipo perfetto e ricchissimo, ha un figlio che non vive con lui ...

Allora per riscattare se stesso e per dare un'immagine vincente al figlio inizia a pensare ad un'idea che possa renderlo ricco e soddisfatto; e che cosa pensa? Che ciò che più attira la massa e fa vendere è il sesso. Da qui l'idea di girare un film porno low-cost, quindi per forza amatoriale. Coinvolge la comunità del paese in cui vive, forma il gruppo direttivo e poco alla volta anche il cast e .... iniziano le comicissime riprese!

Guardate questo pezzo, è fortissimo.


Il film rappresenta la provincia più provincia dell'America, il senso di solidarietà, di appartenenza e di amicizia che lega gli abitanti di piccoli mondi come questo. E per la maggior parte dei personaggi il progetto del film diviene una possibile redenzione, un'occasione per riprendere in mano la propria vita o un modo per conoscersi meglio e dichiarare se stessi.

Il film è americano, ma ricorda tantissimo film inglesi come Full Monty o l'Erba di Grace, la struttura è la stessa: si parte da una comunità solidale con un problema economico di base che utilizza canali non convenzionali per risolverlo. E ci riesce.
Infatti anche La banda del porno ha la sua giusta happy end, è una vera e propria favola sociale, gradevolissima e piena di scene e battute esilaranti.



Jeff Briges, come sempre, riesce a caratterizzare bene il proprio personaggio e a dargli personalità; tutti gli altri personaggi sono comunque ben delineati e interpretati, risultando tipi originali e deliziosamente strampalati.

Il film è del 2005, ma per noi è recentissimo, infatti in Italia è uscito nell'ottobre 2010.

Consigliatissimo!

1 commento:

  1. Film mediocre, banale e scontato, doppiaggio italiano non altezza, attori sprecati, il finale che vuole essere una specie di ''colpo di scena'' l'avevo capito già un'ora prima, salvo solo William Fichtner, giusto perchè sono appassionato alla serie prison break.... che dire sono in leggero disaccordo con te XD

    RispondiElimina