domenica 2 gennaio 2011

Anteprime: This must be the place - Sorrentino dirige Sean Penn

Il nuovo film di Paolo Sorrentino è iniziato a Dublino ad agosto, prosegue negli Stati Uniti e vede Sean Penn come protagonista.
Racconta la storia della rockstar Cheyenne (Sean Penn), che una volta ritiratosi dalle scene decide di mettersi alla ricerca dei superstiti nazisti che perseguitarono suo padre.

Due anni fa' Sean Penn era Presidente della Giuria a Cannes, mentre Paolo Sorrentino partecipava al concorso con Il Divo , che vinse il Premio della Giuria. Dice Sorrentino: “Mi si avvicinò Sean Penn e mi disse di tenerlo presente per il mio prossimo film. Una frase che allora mi sembrò particolarmente sconclusionata vista la differenza di peso tra me e lui. Ma che mi diede una grande spinta”. E ancora: “È una commedia stralunata, per il personaggio di Sean Penn. La vicenda si gioca su due binari. Uno intimo: il mancato rapporto tra padre e figlio sullo sfondo dell’Olocausto. E uno più ambizioso: la ricerca di una forma di pacificazione con l’orrore nazista. Un film solare, aperto, dove il protagonista non è portatore di misteri ma di gioia e cerca di ricomporre due famiglie: la sua e quella dell’Europa”.

Nel ruolo della moglie di Sean Penn, Frances McDormand mentre la colonna sonora è di David Byrne, fondatore dei Talking Heads (‘Ho passato l’adolescenza a venerarli’, ha confessato il regista).


Frances McDormand

Attendiamo con ansia l'uscita in sala il 14 ottobre 2011 del primo film di Sorrentino girato in inglese, ma di produzione completamente europea.

Nessun commento:

Posta un commento