lunedì 30 gennaio 2012

DVD: Echi mortali*** di David Koepp - 1999

Tom Witzky (Kevin Bacon) vive una vita che considera fin troppo normale nella periferia di Chicago con la moglie Maggie (Kathryn Erbe) ed il figlio Jack. Ma il suo mondo tranquillo verrà decisamente movimentato dopo un party in cui, per dimostrare l'assurdità delle teorie sul paranormale, si lascia ipnotizzare dalla cognata. Ben presto Tom inizia ad avere delle visioni riguardanti una misteriosa ragazza (Jennifer Morrison) scomparsa tempo prima e che tutti pensano fuggita. Invece lui crede che sia morta...

Ghost-story ben strutturata, con molta suspence, una specie di "Medium" (il telefilm con Patricia Arquette) estesa a 110 minuti di tensione e colpi di scena.

Echi mortali ha vinto il premio come miglior film del 2000 al Festival del film fantastico di Gérardmer.

Una foto recente di Kevin Bacon

Kevin Bacon è fantastico con la sua aria non facilmente etichettabile: un po' da bravo ragazzo, un po' da duro, un po' da "stropicciato", sguardo che uccide, sempre e comunque molto comunicativo e credibile. Anche in ruoli più complessi di questo e quando non è il protagonista; riesce infatti a dare spessore ai personaggi spesso discutibili che interpreta. In  Super, per esempio, la sua partecipazione fa la differenza.

Esordisce nel 1978, a 20 anni, con Animal House di John Landis, ma il successo arriverà con Footloose nel 1984. Tremors e Linea Mortale gli regalano negli anni '90 un grande successo, ma tanti sono i film di buona qualità, alcuni anche ottima, a cui partecipa, per esempio:

JFK - Un caso ancora aperto (JFK)
Codice d'onore
The River Wild
Apollo 13
Sleepers
Romantici equivoci
Sex crimes
Echi mortali
L'uomo senza ombra
Novocaine
24 ore
Mystic River
In the Cut
Viaggio d'estate
The Woodsman
False verità
Frost/Nixon
Super

Nel 2011 era nel cast di Xmen - Elephant White - Crazy, stupid love - e una commedia sentimentale con Meg Ryan Amore mio, quanto ti odio; nel 2012 lo potremo ancora ammirare in R.I.P.D., film d'azione al fianco di Ryan Reynods e Jeff Bridges, e in Jane Mansfield Car. A presto Kevin Bacon!

3 commenti:

  1. Bel film, senza troppi fronzoli, budget piccolo per essere un prodotto americano. Working class di Chicago, Kevin Bacon molto bravo. Mi è sempre piaciuto come attore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me, trovo abbia molte sfaccettature e infatti viene spesso utilizzato x personaggi complessi, come per esempio in The woodsman. Grazie x il tuo commento, mi piace molto il tuo blog

      Elimina
    2. Ti ringrazio, stima ricambiata ;)

      Elimina